Alfred Tomatis

Alfred TomatisAlfred Tomatis, medico e scienziato francese, nasce a Nizza il primo gennaio del 1920 da genitori di origine piemontese. Figlio di un celebre cantante d’opera del tempo, il basso Humbert Tomatis, dopo la laurea in medicina e la specializzazione in otorinolaringoiatria intraprende la carriera professionale, che lo vede attivo nel suo studio privato, dove cura le patologie vocali dei cantanti professionisti, e presso i laboratori di Fisiologia Acustica degli Arsenali dell’Aeronautica Francese, dove si occupa dei disturbi dell’udito degli operai addetti ai banchi di prova dei motori a reazione.

Le basi delle sue ricerche hanno origine e si sviluppano in questo periodo: rilevò infatti che il traumatismo sonoro prodotto dal rumore dei reattori sull’udito degli operai aveva come effetto collaterale una deformazione della loro emissione vocale. Osservò anche che le loro curve audiometriche erano molto simili a quelle dei cantanti che avevano perso la voce. Cominciò quindi una serie di ricerche ed eperimenti che lo avrebbero portato qualche anno più tardi a formulare la teoria che porta il nome di Effetto Tomatis: una persona non può riprodurre con la voce le frequenze che non è in grado di udire e ogni variazione dello schema uditivo ha un effetto sull’emissione della voce.

Per mettere in pratica le sue intuizioni teoriche, Tomatis ideò allora una macchina che gli permettesse di sottoporre i soggetti ad un training riabilitativo: era l’Orecchio Elettronico, apparecchiatura in grado di stimolare e rieducare un’ascolto compromesso.

Nel 1957 la sua teoria venne provata sperimentalmente dall’equipe del Prof. Raoul Husson nei laboratori di Fisiologia delle Funzioni della Sorbonne di Parigi. Nasceva così il metodo audio-psico-fonologico, o Metodo Tomatis, frutto di un’elaborazione su basi multidisciplinari (audiologia, psicologia, fonologia, foniatria, posturologia) e presentato all’Accademia delle Scienze e all’Accademia di Medicina di Parigi (1957-1960).

La ricchissima bibliografia testimonia in uno straordinario percorso l’evoluzione degli studi dello scienziato, che spaziano dalla riabilitazione vocale alla vita intrauterina, dalle ricerche sul comportamento e sul linguaggio a quelle incentrate sullo sviluppo psicoevolutivo nel bambino e nell’adulto, dallo studio delle lingue straniere ad una rivoluzionaria ipotesi neurofisiologica della funzione dell’ascolto. Il Metodo Tomatis è oggi applicato in centinaia di centri in tutto il mondo.

Alfred Tomatis si è spento a Carcassonne, nel sud della Francia, il giorno di Natale del 2001.