Difficoltà Scolastiche

Nello sviluppo del linguaggio (parlato e scritto) il buon funzionamento dell’orecchio riveste un ruolo assolutamente essenziale. Attraverso il Test d’Ascolto si possono evidenziare le eventuali debolezze nell’analisi e nella comprensione dei suoni e nella loro conseguente riproduzione nel linguaggio, nella lettura e nella scrittura.

In età scolare, se l’ascolto è deficitario, si può creare una situazione in cui il soggetto denota difficoltà di attenzione, di concentrazione e di memoria, associate ad un certo disagio emotivo, che implica generalmente la perdita della fiducia in se stessi con conseguenti problematiche comportamentali e di relazione.
Fra i disturbi più frequenti la dislessia, cioè l’incapacità di leggere velocemente e correttamente ad alta voce, la disgrafia cioè  la difficoltà nel riprodurre i segni alfabetici e numerici e la discalculia, ossia la difficoltà di calcolo.
A volte si accompagnano anche disturbi dell’equilibrio e della motricità, provocati da un cattivo funzionamento della parte vestibolare dell’orecchio interno, che sovrintende il controllo dei muscoli del corpo.

Mediante la rieducazione audio-psico-fonologica si possono correggere le distorsioni dell’ascolto, agevolando la comprensione e la riproduzione dei suoni, migliorando l’autostima, la vita di relazione, la consapevolezza corporea e il quadro psico-emotivo generale.